Tartaruga Caretta caretta sconfigge una lunga malattia: Mila torna a nuotare libera tra due ali di folla

Tartaruga Caretta caretta sconfigge una luna malattia: Mila torna a nuotare libera tra due ali di folla
Tartaruga Caretta caretta sconfigge una luna malattia: Mila torna a nuotare libera tra due ali di folla
Martedì 19 Luglio 2022, 12:02 - Ultimo agg. 13:37
2 Minuti di Lettura

SAN BENEDETTO - È stato grande il successo del secondo “Tartaday” del 2022, tenutosi domenica 17 luglio con la liberazione di Mila, un giovane esemplare di tartaruga (Caretta caretta) spiaggiatosi sulle rive di Riccione lo scorso inverno e tornata in libertà grazie al lavoro coordinato dei volontari della Fondazione Cetacea Onlus e dell’associazione di volontariato “L’Amico Fedele” Onlus, il personale della Riserva Naturale Sentina e della Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto.

 

Salutata da una nutrita folla di persone, tra cui tanti bambini, che si sono unite ai volontari nel lieto giorno del ritorno di Mila al suo habitat, la tartaruga è stata condotta sulle rive della spiaggia di fronte alla Torre sul Porto, luogo simbolo della Riserva Naturale Sentina. Lì, dopo un’introduzione con la quale sono state date informazioni sull’esemplare e sulle tartarughe marine in generale, i visitatori hanno ascoltato la storia del recupero di Mila e delle cure che ha ricevuto da parte dei volontari, grazie alle quali è potuta tornare in mare. Presentata ai partecipanti all’evento, Mila è stata poi consegnata alle cure del personale della Guardia Costiera che, a bordo di un gommone, ha accompagnato al largo il giovane rettile prima di rimetterlo in mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA