Samsung: così i foldable fanno breccia nel mondo dei servizi finanziari

La tecnologia per potenziare la produttività da parte delle aziende

Samsung: così i foldable fanno breccia nel mondo dei servizi finanziari
di Guglielmo Sbano
Lunedì 5 Dicembre 2022, 16:40
4 Minuti di Lettura

I Galaxy Z Fold e Galaxy Z Flip venduti come dispositivi aziendali sono stati oltre il doppio ha dichiatao Samsung. Tra gennaio e ottobre 2022 infatti, le vendite di smartphone pieghevoli Samsung a clienti aziendali sono cresciute del 105% rispetto allo stesso periodo del 2021. Con il passaggio a politiche di lavoro flessibile e da remoto, le aziende si affidano alla tecnologia per massimizzare la produttività secondo modalità tutte nuove. Il formato pieghevole convince in particolar modo il settore dei servizi finanziari, nel quale il 74%  di un campione di consulenti giudica come importante o cruciale la possibilità di restare connessi utilizzando le app per dispositivi mobili.

“Gli smartphone pieghevoli Samsung Galaxy sono nati per aprire la strada a nuove modalità di lavoro e per riscoprire la creatività”, afferma Kc Choi, vicepresidente esecutivo e responsabile Global Mobile b2b Team nella Divisione Mx di Samsung.

Galaxy Z Fold 4 Gen è un gioiello del multitasking, lo strumento di lavoro perfetto. Pur in un formato tascabile, sfoggia un ampio display, le cui dimensioni generose agevolano l’operatività rispetto ai dispositivi tradizionali. Lo schermo di Galaxy Z Fold4 offre un’area di lavoro maggiore, ottima per replicare al meglio le funzionalità dei Pc e rappresenta un ottimo alleato per dividersi tra più mansioni ed operare su più app contemporaneamente. Con così tanta superficie disponibile viene quasi spontaneo sfruttare le finestre multiple e con il Z Fold4 è possibile aprire fino a tre app per volta, e anche due schermate della stessa app per poterle affiancarle e confrontarle. Per esempio, si può utilizzare Gmail mentre si visualizzano due schede di Chrome, proprio come se si stesse lavorando con più schermi dalla propria scrivania.

Lo smartphone si adatta anche alle esigenze del flusso di lavoro. La modalità Flex infatti, non solo consente di avere le mani libere durante l’uso dei principali strumenti di videoconferenza, ma supporta anche funzionalità per la firma elettronica e la presa di appunti grazie alla S Pen. Nel contesto attuale di mercato la concorrenza è agguerrita, soprattutto nel campo dei servizi finanziari, e i professionisti hanno bisogno di strumenti migliori per mantenere le proprie abitudini e routine di lavoro anche da remoto.

Questi dispositivi devono supportare flussi di lavoro complessi che prevedono anche notifiche in tempo reale, ricerche, grafici e portafogli, e devono assicurare a chi li usa la potenza e la produttività in più che fanno la differenza in termini di competitività. Secondo un recente sondaggio, Bloomberg Professional è l’app di servizi finanziari più utilizzata da professionisti degli investimenti come trader, analisti e gestori di portafoglio.  Bloomberg sfrutta al meglio il formato unico di Galaxy Z Fold per mostrare dati di mercato, analisi, notizie e comunicazioni direttamente sull’app in qualsiasi luogo, in un modo ancora più intuitivo e immersivo, con la stessa funzionalità e user experience a cui i professionisti della finanza sono abituati. Con il Galaxy Z Fold4, il layout adattivo dell’app Bloomberg Professional offre continuità e funzioni di multitasking in tutta semplicità, ovunque ci si trovi.

Anche DocuSign, la soluzione di firma elettronica numero uno al mondo, utilizzata da 24 delle prime 25 società finanziarie Fortune 500, è stata ottimizzata per Android 12L e firmare accordi su schermi grandi diventa una passeggiata. Nella modalità multi-view, basta un attimo per trascinare gli allegati dalle mail direttamente su DocuSign eSignature e firmare i contratti ovunque si trovino, sfruttando la S Pen Samsung  e la modalità Flex dedicata.

Samsung ha collaborato anche con Ibm per affrontare le sfide che si presentano agli operatori del settore nell’assistere i propri clienti anche lavorando da remoto. Ibm iX, partner per la progettazione dell'esperienza all'interno di Ibm Consulting, si è confrontata con un istituto finanziario di alto profilo per sviluppare un’esperienza mobile che consentisse ai consulenti patrimoniali di consultare e gestire rapidamente le informazioni su mercati e portafogli. Integrare Samsung DeX e S Pen  consente di interagire con i dati, trascinare i file da un’app all’altra, convertire la scrittura manuale in testo e addirittura acquisire firme elettroniche in un ambiente completo analogo a quello del Pc, direttamente sul proprio dispositivo pieghevole. La filosofia di apertura che caratterizza Samsung ha anche permesso di incorporare altre delle applicazioni più utilizzate per le videoconferenze, il contatto con i clienti e la gestione di email e programmazione all’interno di un’interfaccia con più app.

© RIPRODUZIONE RISERVATA