Ripartono i lavori alle fogne,
rivoluzione traffico a Nocera Inferiore

Venerdì 21 Gennaio 2022 di Nello Ferrigno
Ripartono i lavori alle fogne, rivoluzione traffico a Nocera Inferiore

I disagi si faranno sentire soprattutto per gli automobilisti diretti verso i quartieri Cicalesi, via sant’Anna, Villanova, l’area industriale Fosso Imperatore sino a proseguire verso Sarno. Il flusso veicolare si concentrerà soprattutto sulla direttiva di via Rea e via Napoli, strade già interessate ogni giorno da un elevato traffico di veicoli. L’alternativa per gli automobilisti potrebbe essere quella di servirsi di via Cupa del Serio e via Chivoli in zona Piedimonte e raggiungere l’altra parte di Nocera Inferiore bypassando la zona del centro. Sono le conseguenze dell’apertura in via Francesco Solimena del cantiere per il completamento della rete fognaria. Si tratta dello stralcio A del 1° lotto in fase di realizzazione da parte dell’azienda Cogeca per conto di Gori Spa. Ma l’urgenza dei lavori da eseguire è tale che la convivenza con il cantiere appare indispensabile. «Si sta lavorando ad una infrastruttura fondamentale per la città. I disagi per i cittadini saranno inevitabili ma per una causa importantissima», aveva detto il sindaco Manlio Torquato all’apertura dell’altro cantiere in via Fucilari. Il comandante della polizia municipale, Mario Caso, ieri mattina ha firmato l’ordinanza che dispone i provvedimenti di regolamentazione del traffico. Dalle ore 7 del prossimo 25 gennaio e sino al 22 aprile prossimo non si potrà circolare dall’intersezione di via Bosco Lucarelli a quella di largo San Biagio. Istituito anche il divieto di sosta con rimozione forzata per tutte le 24 ore. Identici divieti riguardano via Dentice D’Accadia nel tratto compreso dall’intersezione con via Domenico Rea all’intersezione con via Solimena. L’unica eccezione, in entrambe le strade, il transito a passo d’uomo di auto e moto in uso ai residenti diretti ad aree private o garage. Consentito il passaggio anche per i veicoli addetti al carico e allo scarico di merci. Le deroghe sono consentite compatibilmente con lo stato di avanzamento dei lavori e secondo congrue finestre temporali stabilite dalla ditta titolare del cantiere. I lavori del completamento delle fognature erano iniziati, dopo un lunghissimo pressing dell’amministrazione comunale sulla Regione, nel mese di gennaio dello scorso anno in via Fucilari per proseguire su via Atzori. Il cantiere è stato chiuso dopo l’estate, l’intervento ha consentito la depurazione dei reflui di 600 abitanti equivalenti. La spesa per il primo lotto è di circa tre milioni di euro. Il secondo lotto prevede i lavori nelle zone periferiche dei quartieri Cicalesi, Fiano e Fosso Imperatore compresa l’area industriale. Il terzo, invece, riguarda l’area di Chivoli e del cimitero lungo l’asse della Statale Nocerina. Per l’intera opera è prevista una cifra che supera i 16 milioni di euro.

 

Ultimo aggiornamento: 12:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA