Il cimento invernale di Napoli: al Posillipo in 40 per il tuffo di inizio anno

Domenica 6 Gennaio 2019 di Diego Scarpitti
Cimento 2019

Puntuali come elvetici, noncuranti del freddo, delle basse temperature e dell’acqua gelida. Si rinnova, nella solennità dell’Epifania, il consueto cimento invernale al Circolo Nautico Posillipo. Tradizione rispettata e onorata al meglio dai 40 stoici e coraggiosi nuotatori rossoverdi e non solo. Tuffo beneaugurante di inizio anno. Immancabile la recita della preghiera del cimentista, scritta esattamente 20 anni fa, il 6 gennaio del 1999, dal compianto pallanuotista Maurizio Tortora.
 

 

Appuntamento ormai imperdibile, di buon auspicio per il 2019. Premiato il socio più anziano: la coppa è andata a Luigi Saggiomo, classe 1942. A tutti i partecipanti sono state consegnate le medaglie del Posillipo da parte del presidente Vincenzo Semeraro, del vicepresidente sportivo Vincenzo Triunfo, del consigliere alla cultura Filippo Smaldone e del consigliere alla casa Gianluca De Crescenzo. Cimento invernale dedicato doverosamente a Maurizio Tortora, per ritemprare lo spirito.
 

Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio, 14:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA